logo Ufficio
Cerca
 Home - Attività - Rubriche - Libri - Dio a modo mio 
Vedi ancora:
Dio a modo mio   versione testuale

Che rapporto hanno i giovani con la fede? Quali sono le loro credenze e i loro atteggiamenti nei confronti della religione? Come hanno vissuto l’esperienza dell’Iniziazione cristiana, e quali ricordi hanno del ‘catechismo’? Sappiamo che molti di loro, dopo la Cresima, si allontanano dalla Chiesa: perché? E quali esperienze e cammini possono portare a un riavvicinamento?

A queste e ad altre domande hanno risposto centocinquanta giovani, ragazze e ragazzi tra i diciannove e i ventinove anni, tutti battezzati, residenti in piccole e grandi località del Nord, Centro e Sud di Italia, con diverso titolo di studio. L’indagine è stata realizzata nell’ambito del Rapporto Giovani.

Cinquanta intervistati, tra coloro che si sono dichiarati credenti nella prima fase della ricerca, inoltre, hanno poi raccontato – per la prima volta nel nostro Paese con tale estensione e profondità di indagine – la loro esperienza di fede e il loro vissuto religioso, rivelando un interessante spaccato di questa intima dimensione della vita, delle sue luci e delle sue ombre.

L’intera indagine è stata poi raccolta nel volume Dio a modo mio, giovani e fede in Italia, a cura di Rita Bichi e Paola Bignardi. Il libro è  edito da Vita e Pensiero ed è già disponibile in libreria.

 
 

Biografia dell'autore

Rita Bichi, professore ordinario di Sociologia presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, insegna Sociologia generale, Metodologia della ricerca sociale e Modelli di pensiero delle scienze sociali.
 
Paola Bignardi, già presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, si occupa di temi educativi ed è pubblicista. Come membro del Comitato di Indirizzo dell’Istituto Toniolo, segue la realizzazione del Progetto Giovani.
 

Informazioni aggiuntive

Prima ristampa: febbraio 2016
Seconda ristampa: maggio 2016

Terza ristampa: ottobre 2016