SERVIZIO NAZIONALE PER LA PASTORALE GIOVANILE
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

XmasFacts: le curiosità del Natale a misura di studente

#XmasFacts è una produzione multimediale di Cube Radio che si propone di accompagnare l'utente dal 2 dicembre sino al giorno di Natale con una curiosità quotidiana.
4 dicembre 2018

#XmasFacts è una produzione multimediale di Cube Radio, la neonata emittente universitaria dello IUSVE di Venezia e Verona, che si propone di accompagnare l'utente dal 2 dicembre sino al giorno di Natale con una curiosità quotidiana affiancata da una breve riflessione di carattere pastorale. Si tratta di una vera e propria campagna di comunicazione curata dagli studenti universitari, prioritariamente per i loro coetanei, destinata soprattutto a coloro che non hanno grande confidenza con la pratica cristiana.

Ogni messaggio verrà diffuso quotidianamente mediante tutti i canali social della radio curati da Giovanni Gabban:Telegram (@iusvecuberadio), Youtube, Twitter, Instagram, Facebook e reso disponibile anche in posta elettronica con l'iscrizione ad un sistema di mailing professionale raggiungibile da https://iusvecuberadio.blogspot.com/.

L'audio, realizzato con le voci di Melania Melato e Giacomo Dimatore e prodotto da Elias Manzon, è trasmesso a partire da domenica 2 dicembre, oltre che dalla neonata Cube Radio, anche da Radio Venezia in modulazione di frequenza sui 92.4 MHz.

Varierà di giorno in giorno, a seconda dei temi affrontati, il visual di riferimento affidato a Marco Santone, mentre i video, prodotti da Federico Palisca, andranno in onda anche sulle emittenti venete Cafè TV 24 e Telepace.

«#XmasFacts –spiega il professor Federico Gottardo, incaricato per la Pastorale Universitaria dello IUSVE- nasce con il desiderio di accompagnare la comunità accademica dello IUSVE nel periodo di Avvento, aprendo domande più che restituendo risposte. Tra gli oltre duemila studenti che frequentano il nostro ateneo sono presenti fedi, sensibilità e gradi di adesione molto diversi, per questo abbiamo pensato di organizzare una campagna a cerchi concentrici, all’interno della quale ciascuno si possa situare nel livello che sente più omogeneo alla propria esperienza».

https://www.youtube.com/watch?v=MTMorjOnIjs